Ecografia mammaria

 

L'ecografia mammaria viene eseguita con una sonda lineare ad alta frequenza, specifica per lo studio del seno, il cui uso viene esteso ai cavi ascellari per l'analisi dei linfonodi. L'esame può essere completato con lo studio di eventuali noduli presenti tramite color-doppler.

 

L'ecografia mammaria è molto utile come completamento di uno studio mammografico nelle donne oltre i 40 anni; è invece la prima metodica usata per le donne asintomatiche che hanno meno di 40 anni e vogliono fare prevenzione, riservandosi di eseguire una mammografia in casi di positività. E' altresì indicata per le giovani donne con reperto palpatorio positivo. 

 

L'ecografia funge inoltre da guida indispensabile per effettuare prelievi per analisi citologiche o microistologiche.