Tomosintesi

 

La tomosintesi è l'ultima innovazione tecnica nel campo della mammografia.

Consiste in un esame stratigrafico della mammella, che permette di eliminare le false immagini dovute alla sovrapposizione degli strati ghiandolari; è quindi molto utile nelle mammelle dense, frequenti in età più giovane. La tomosintesi è inoltre un valido aiuto nel delineare le caratteristiche delle piccole immagini nodulari o degli addensamenti o distorsioni parenchimali.

 

D'altro canto, la tomosintesi somma una minima ulteriore dose di raggi a quella della mammografia; deve quindi essere usata con cognizione, soltanto se necessaria, e dopo aver raccolto il consenso informato della paziente. Va in fine considerato che nei centri di screening si usano per approfondimento gli ingrandimenti con compressione mirata, che aggiungono una dose di radiazioni, spesso maggiore rispetto alla stessa tomosintesi.